I Tratturi del Molise

L'Attenzione per il Molise dei Media Nazionali ed Internazionali

Va segnalato il grande interesse che i Tratturi continuano a suscitare, come risulta dall’audience di trasmissioni televisive nazionali come “Geo & Geo”, “Linea Verde”, alla scoperta della natura, della storia, della cultura, delle tradizioni e dei sapori del Molise, poi gli approfondimenti de “La Repubblica” e di altre importanti testate nazionali.

La crescente attenzione dei media è segno di un interesse verso una tematica che è parte della storia del Molise, del suo territorio, della sua cultura, e che può essere una risorsa importante per il suo sviluppo.

Grande visibilità si è avuta anche grazie ad un articolo pubblicato sull’edizione on-line del “New York Times”, famoso quotidiano Statunitense, il 16 settembre 2019, dove compare una bellissima foto di copertina che riguarda il passaggio di un Tratturo Molisano.

Recentemente “The Guardian”, il prestigioso quotidiano Britannico, ha inserito il Molise nell’elenco delle ventidue vacanze sostenibili da fare nel 2022, insieme ad altri luoghi europei da riscoprire; nell’articolo pubblicato sul quotidiano Britannico vengono esaltate tutte le qualità del Molise, definita “una regione che racchiude il meglio d’Italia, dal paesaggio al cibo”; una terra incantevole che custodisce un territorio inesplorato e che offre l’opportunità di compiere un viaggio alla scoperta di montagne, coste ed alcuni dei borghi più belli d’Italia.

La Transumanza non era solo uno spostamento di greggi o armenti dai pascoli invernali a quelli estivi, ma anche l’incontro tra antiche tradizioni e consuetudini diverse.
Ed è proprio l’incontro con le comunità che si rivela un vero e proprio rituale dell’accoglienza, ad ogni tappa di questo affascinante viaggio, bambini, anziani e negli ultimi anni un numero sempre maggiore di turisti attendono di sentire i suoni dei campanacci della mandria che si avvicina e di assistere al suo spettacolare passaggio, che attraversa il centro abitato e che dà nuovo vigore ad una storia antica, di autentici valori.
Le soste previste lungo il cammino vedono momenti di tradizionale convivialità, con canti, racconti, balli e la partecipazione di numerosi curiosi, giornalisti e turisti.
Giornalisti ed operatori turistici provenienti anche dall’estero individuano nel paesaggio una delle componenti indispensabili dell’offerta turistica del Molise, dando così alta considerazione ad un patrimonio ambientale di particolare pregio e ad una pluralità di beni culturali diffusi sul territorio.

Oggi il Molise è infatti meta ideale per i turisti per esplorare le meraviglie dei luoghi ben custoditi e per ammirare gli antichi termini di confine dei Tratturi, recentemente ritrovati.
Il territorio Molisano è rappresentato da un sistema di ambienti naturali, le aree agricole sono molto belle ed apprezzate anche dai turisti, infatti si è puntato su un turismo “slow” regionale, nazionale ed internazionale, non solo in estate.
Il turismo sostenibile, senza modificare il contesto urbano rurale, permette di attuare l’economia tipicamente agricola del Molise e di recuperare i piccoli paesini, spopolati per la migrazione verso le città.